BENVENUTI OLTRE FRONTIERA

Potrebbe non avere tutti i torti chi sostiene che di conversazioni sulle nuove frontiere del thriller, noir post-moderno o contaminazione dei generi letterari, se ne senta il bisogno quanto di un buco in fronte. E allora che senso ha, in questo panorama, il lancio di Borderfiction? Il senso che, anche se spesso di troppe parole si muore, esiste pur sempre l'aspirazione a dire qualcosa di nuovo. Il senso che, nel fare riferimento alla frontiera, prendiamo semplicemente coscienza che la frontiera è ormai la nostra realtà quotidiana. Il senso che è sempre più percettibile il peso di un'era in cui tutto sta diventando terra di nessuno, un limes dove razze, clan e culture si confondono, i limiti sbiadiscono in un crepuscolo informe dove non c'è più posto per vecchio e nuovo o bene e male e la tensione si fa palpabile.

AG NOIR BANNER 500

Il Comune di Andora in collaborazione con l’Associazione Culturale CEContemporary ha istituito un Premio Letterario dal titolo “AG NOIR” aperto a tutti i cittadini italiani che abbiano compiuto i 18 anni di età volto a selezionare 10 racconti del genere Noir ambientato in provincia fra quelli partecipanti alla selezione.
Il Premio consisterà nella pubblicazione dei 10 racconti vincitori della selezione in una antologica a cura della Cordero Editore - Via Galliano 24 R - 16153 Genova - www.corderoeditore.com
Consulta il regolamento.

jurassic 1Il parco riapre. Un nuovo giocattolo cinematografico - accompagnato da giocattoli veri, in vendita in contemporanea nei negozi - arriva nelle sale a risvegliare il misterioso rapporto che sussiste da decenni tra lo spettatore/bambino e il dinosauro.
È questo probabilmente ciò che induce il marketing della Universal a far uscire un quarto capitolo della saga di Jurassic Park - anche se cambia parzialmente marchio e lascia intendere di essere il principio di un nuovo possibile franchising - al principio dell'estate, con la chiusura delle scuole.
E anche se soprattutto in America il creazionismo ha tentato di negare l'esistenza dei dinosauri in quanto non nominati esplicitamente nella Bibbia, grazie al cielo Steven Spielberg è l'ostinato produttore di un nuovo film, diretto da Colin Tevorrow, che ne afferma la veridicità storica e scientifica. Il risultato: un piacevole spettacolo che riserva ancora qualche sorpresa.

fondale 500

Giovanna Pimpinella, da ottima esperta di gialli, ripercorre una a una le opere di Agatha Christie, dando vita a una piccola enciclopedia
 in fieri.
In questa pagina, settimana dopo settimana tutti i link alle singole voci.

caligola forteNel suo nuovo romanzo storico, Caligola-Impero e follia, Franco Forte ci presenta il suo Caligola, al secolo Gaio Giulio Cesare, quando aveva meno di cinque anni, a fianco del padre Germanico, durante una campagna militare in Germania, la terra che gli aveva regalato il nome. Ci dice che Gaio era il terzo figlio maschio di Germanico Giulio Cesare, l’erede designato della stirpe Giulia Claudia, il potente generale delle legioni romane sul Reno, primogenito di Druso e di Antonia (figlia di Marc’Antonio e Ottavia, la sorella di Augusto), che era stato adottato dal prozio Augusto e dallo zio Tiberio, fratello del padre. Il piccolo Gaio, continua e tangibile presenza infantile al fianco del generale romano, divenne subito la mascotte dei legionari che l’amarono e che gli dettero il soprannome di Caligola perché, come loro, portava e porterà sempre le caligae o caligulae, i possenti calzari militari.

fata morganaDa alcuni decenni Il Giallo Mondadori attribuisce il Premio Alberto Tedeschi - intitolato alla memoria del fondatore della storica collana - al miglior romanzo inedito giunto in redazione nell'annata, che viene poi pubblicato nella collana. Se nel tempo il premio è stato attribuito ad autori già noti, come Loriano Macchiavelli o Carlo Lucarelli, in altri casi è stato la consacrazione di nuove firme del mystery italiano e ha portato alla ribalta figure importanti come Gianni Materazzo, Danila Comastri Montanari, Mario Coloretti e molti altri. Tra i molti nomi dei tempi più recenti, sono emersi Enrico Luceri, ora autore consolidato della collana, e Andrea Franco, scrittore apprezzato in questo e molti altri generi.  È curioso vedere come due personaggi in apparenza diversi abbiano unito le loro forze in un romanzo da poco uscito presso Delos in ebook, breve, ma non brevissimo. Ed ecco che all'istante rivivono le atmosfere di un certo tipo di thriller italiano, forse quello più autenticamente italiano.

mad-max-poster«È così che il mondo finisce, è così che il mondo finisce. Non con uno scoppio, ma con un gemito.» Con questa suggestiva citazione tratta da I quattro quartetti di T.S. Eliot si apriva uno splendido romanzo dello scrittore Nevil Shute, L’ultima spiaggia, per puro caso riproposto da Urania Mondadori proprio nel momento in cui esce nei cinema Mad Max- Fury Road. E tra breve in questo articolo si parlerà del nuovo film di George Miller, di motori arroventati, corse sfrenate tra implacabili scambi di colpi da un veicolo all’altro, piste infuocate in una terra desolata, inseguimenti forsennati, lamiere contorte ed esplosioni incessanti. Non certo di gemiti, quelli si sentono a malapena. Ma il mondo di Max Rockatansky è già finito da un pezzo. E la frontiera del dopo-Apocalisse passa per l’Australia.

posterI Marvel Studios e in particolare Joss Whedon vincono la sfida con il pubblico: mantenere un alto livello di divertimento e spettacolarità senza sfigurare con quanto essi stessi hanno raggiunto fino a oggi. E, nel frattempo, affrontando il problema non trascurabile di gestire in modo equilibrato un grande numero di personaggi tra buoni, cattivi e vie di mezzo, senza togliere spazio a nessuno. L’unica difficoltà insormontabile, ormai, è quella della continuity: dopo una decina di film di questo ciclo, uno spettatore completamente digiuno tanto dei fumetti originali quanto della serie cinematografica, potrebbe chiedersi qua e là di che cosa diavolo si stia parlando.

cop Medina 200Nel novembre 1994, sul numero 1 di SuperGiallo Mondadori, tra i racconti di alcuni dei più grandi autori americani del genere selezionati dall’Ellery Queen Mystery Magazine e di alcune delle firme italiane illustri de Il Giallo Mondadori, faceva la sua comparsa un mio nuovo personaggio. Nuovo per i lettori, ma una vecchia conoscenza per me. Il suo nome era Carlo Medina e si occupava di intrighi e di omicidi.
Nel novembre 2014 quel racconto – primo pubblicato, ma secondo nella cronologia – insieme alle altre tre storie che hanno posto le basi della serie Medina, riappare nella nuova edizione di una raccolta ormai fuori commercio da una decina d’anni, celebrando il primo ventennale di un personaggio che, se non per i meriti dell'autore (su questo argomento sarei leggermente di parte) di sicuro per le sue insolite caratteristiche, si distingue tuttora nel panorama del thriller italiano.

SH la-casa-della-setaAlla fine del 2014, Il Giallo Mondadori, nella nuova collana Sherlock, ci ha permesso di conoscere colui che sarà il nuovo autore bondiano del 2015, alle prese con un altro eroe della letteratura anglosassone. È uscito nelle edicole (ed è tuttora disponibile come ebook) La casa della seta, il primo dei due episodi scritti da Anthony Horowitz come erede letterario di Sir Arthur Conan Doyle. Le prospettive, in attesa di vederlo all’opera come successore di Ian Fleming, sono interessanti.
Pubblicato nel 2011, La casa della seta è un omaggio degno degli scritti del maestro Conan Doyle. D’altro canto si tratta del primo romanzo riconosciuto ufficialmente dagli eredi come seguito delle avventure dell’investigatore. L’autore riesce abilmente a trascinare il lettore nelle atmosfere della Londra Vittoriana con le sue vie di periferia, il porto, la prigione ed il delizioso circo della Casa delle Meraviglie del Dottor Silkin, popolato dal nano africano, l’indovina zingara, l’uomo senza collo, il maiale a cinque zampe, la donna più brutta del mondo…

<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>
Pagina 1 di 2

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica con cadenza periodica e non è da considerarsi
un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici, per saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi, clicca sul link Maggiori info. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll, chiudendo questo banner o cliccando sul pulsante "Accetta", invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information